120 anni e non sentirli.

Cantine Nicosia spegne le candeline di un compleanno a cifra tonda e lo fa in gran forma, giungendo a questo importante traguardo con la quinta generazione della famiglia alla guida dell’azienda rappresentata da Francesco e Graziano Nicosia.

I giovani titolari conducono oggi un’azienda molto diversa da quella concepita nel 1898, eppure il sapore tradizionale sembra essere lo stesso di un tempo, risultato di dedizione, passione e costante rinnovamento, frutto anche del lavoro di un team giovane e capace, nel quale spicca Maria Carella, una delle poche enologhe donna dell’Etna, il preparatissimo Sommelier Santi Natola che guida le visite in cantina, e Antonio Marino il responsabile della comunicazione.

L’azienda nata sul dolce versante sud est dell’Etna, nel paesino di Trecastagni (CT), inizia ufficialmente i festeggiamenti e si regala un appuntamento con la rassegna “Il gusto si racconta” una food experience emozionale, un viaggio nel gusto che esplora i sapori tradizionali e ne rielabora i contenuti in perfetto abbinamento alla produzione vitivinicola dell’azienda.

L’evento in passato ha ospitato stelle della cucina del calibro di Ciccio Sultano, Pino Cuttaia e Tony Lo Coco, e stavolta farà brillare il talento di Accursio Craparo, il cuoco delle due Sicilie, soprannome guadagnato in “trincea” fra i fornelli di Sicilia, che ha girato in lungo e in largo, distinguendosi per la capacità di mischiare le memorie d’infanzia intrise di cucina tradizionale e le conoscenze di derivazione maturate nel corso della sua esperienza.

Accursio, classe 1976 e nativo di Sciacca (AG), dopo tanto girovagare ha trovato a Modica bassa il luogo ideale per esprimersi, creando qualcosa di tanto interessante e originale da valere a soli 3 anni dall’apertura la sua prima Stella Michelin, e tutt’oggi l’omonimo ristorante “Accursio” è un’imperdibile meta gourmet.

Lo Chef Craparo per la serata del 20 aprile presso l’Osteria di Cantine Nicosia ha messo a punto un percorso in 6 portate, con un benvenuto a cura del resident chef Giuseppe Nicotra, tutto sotto il segno di un inedito omaggio all’Etna, ampiamente rappresentata anche dalla selezione di etichette firmate Cantine Nicosia che per il secondo anno consecutivo festeggiano i Tre Bicchieri del Gambero Rosso.

A condurre la serata, pure quest’anno, il noto giornalista enogastronomico Nino Aiello.

Per info, prenotazione e costi: www.cantinenicosia.it

 

CONDIVIDI
Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!