Bolle in Vigna, la seconda edizione della festa del metodo classico etneo si tinge di rosa

Di Sudlook

Cantine Nicosia rinnova l’appuntamento con la festa degli spumanti etnei metodo classico Sosta Tre Santimercoledì 28 luglio, con la seconda edizione di “Bolle in Vigna”, il Sabrage party che si terrà nei suggestivivigneti di Monte Gorna, conetto vulcanico spento situato sul versante Sud-Est dell’Etna a poca distanza dalla storica azienda vitivinicola di Trecastagni.

Una seconda edizione celebrativa del rosa e delle donne che operano a più livelli nell’affascinante mondo del vino e delle bollicine. Oltre a Maria Carella, enologa dell’azienda etnea che insieme alla famiglia Nicosia farà gli onori di casa, e oltre alle tante giornaliste coinvolte, l’evento si aprirà al pubblico con la straordinaria partecipazione di Daniela Scrobogna, grande divulgatrice del vino italiano che guiderà un’esclusiva degustazione di rosati metodo classico dall’Italia e dal mondo: “La Vigne en rose”.

Grazie alla docente e responsabile didattica di Fondazione Italiana Sommelier, i partecipanti potranno condividere un eccitante percorso gusto-olfattivo che dallo spumante Etna Rosato Brut Sosta Tre Santi (da uve Nerello mascalese in purezza) passerà per i territori e i calici di Champagne, Franciacorta, Trento Doc, ed anche per le affascinanti bollicine rosa della Puglia, della Loira e della Provenza. A seguire, un’altra presenza femminile impreziosirà l’evento: la chef catanese Bianca Celano. Il suo piatto d’autore, pensato proprio per l’abbinamento con l’Etna Brut Rosato di Cantine Nicosia, avrà come filo conduttore la pesca sostenibile, le conserve dell’estate e il riciclo tipico della tradizione culinaria siciliana.

L’evento, in esclusiva per pochi fortunati, proseguirà con il Sabrage party. Una sciabolata di benvenuto darà il via, anche quest’anno, ad una serata di degustazioni, relax e divertimento tra i filari di Monte Gorna. I banchi d’assaggio offriranno la possibilità di provare gli spumanti metodo classico Sosta Tre Santi al completo, anche di diverse vendemmie e sboccature, e le nuove annate degli Etna Doc bianchi e rossi biologici delle Tenute Nicosia di contrada Monte Gorna e Monte San Nicolò. A garantire i giusti abbinamenti tra bollicine e sapori del territorio sarà l’equipe di cucina de L’Osteria di Cantine Nicosia, in trasferta ai vigneti, mentre un angolo mixology sarà curato dalla Distilleria Belfiore di Giarre che, con prodotti come l’Etna Gin e l’Etna Vodka, rappresenta una nuova eccellenza del vulcano nel campo degli spirits.

Non mancherà, ovviamente, la buona musica con il live dj set di Massimo Napoli, uno degli artisti siciliani alla console più apprezzati a livello internazionale, che in occasione dell’evento presenterà il suo ultimo album “Galathea”, originalissima miscela di dub, afro-jazz, melodie cinematografiche e ambientazioni ipnotiche capaci di condurre l’ascoltatore in viaggio tra culture, generi musicali ed atmosfere differenti. Media partner dell’evento sarà il magazine on line Sud Look, con la sua redazione tutta al femminile che animerà la manifestazione con momenti d’intrattenimento, dirette social e interviste con i protagonisti della serata.

In ottemperanza alle disposizioni vigenti, la partecipazione è limitata. È possibile trovare dettagli e maggiori informazioni sull’evento sul sito o nei profili social aziendali di Cantina Nicosia.

www.cantinenicosia.it

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.