“These times” il nuovo brano di Giuliano Fondacaro e Nicolò Borgese

In questi giorni di quarantena imposta dall’emergenza coronavirus, la musica può risollevare il nostro umore, rappresentando, perché no, anche un momento di svago, oltre che un momento creativo.

Come per il compositore catanese Giuliano Fondacaro, che ha recentemente firmato la colonna sonora del film “Malarazza” e per il violinista anche lui catanese Nicolò Borgese, formatosi al conservatorio Vincenzo Bellini e molto apprezzato in Italia e all’Estero. Dal loro sodalizio è nato nelle scorse ore “These times”, un brano strumentale dal sapore “noir”,  unione di chitarra classica e violino. Il brano è frutto di una collaborazione che si è consolidata nel tempo e che, in questi giorni di isolamento forzato, è voluta tornare alla ribalta per dare un segnale forte, un messaggio di speranza proprio attraverso la musica. On line da ieri su YouTube, ha già totalizzato molteplici visualizzazioni.


«In questo periodo indubbiamente buio – ha detto Giuliano Fondacaro – l’Arte può rappresentare la ripresa, la rinascita. Se il lockdown ha determinato ingenti perdite nel settore della cultura, la musica non si ferma e prosegue, nel rispetto delle prescrizioni imposte, attraverso collaborazioni a distanza che, nel caso mio e di Nicolò, daranno vita a un progetto nuovo che ci vedrà protagonisti in numerosi palcoscenici italiani».







«Attraverso questo brano e questo video in particolare – afferma Nicolò Borgese – vogliamo regalare, a chi come noi deve rimanere in casa, qualche minuto di evasione dalle mura domestiche, un breve simbolico “viaggio” che, speriamo, possa condurci tutti a quello che eravamo prima della pandemia».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here