Gentile SudLook, mi chiamo Angela e vi scrivo da Palermo. Il mio ragazzo mi ha chiesto (finalmente!!!) di sposarlo e io ho cominciato subito a fantasticare e a immaginare come poter sviluppare un’idea di matrimonio che sia nuova, originale e totalmente mia. Ho iniziato una spasmodica ricerca sul web per trarne ispirazione ma arrivata a un certo punto mi blocco sempre. C’è chi parla di stile, di mood o di tema del matrimonio. E io entro in confusione. Mister Wedding, puoi aiutarmi tu a fare chiarezza sull’argomento?

Grazie 

Angela P.

Carissima Angela hai ragione, c’è ancora tanta confusione quando si parla di stile, mood e tema.

Sempre più spesso oggi  vengono scambiati l’un con l’altro, come se fossero sinonimi e invece sono tre termini diversi ed è importante capirne le differenze visto che stiamo parlando delle basi su cui svilupperete il vostro progetto di matrimonio. 

  • Lo stile è l’essenza, l’impronta peculiare, l’anima del design del vostro matrimonio. Lo stile quindi si esprime nella location e negli abiti ma anche nei dettagli, i colori, le forme, i materiali, le decorazioni, gli allestimenti, insomma tutti quei mezzi espressivi su cui costruirete il vostro evento. Ecco degli esempi di stile: contemporaneo, vintage, rustico, bohémien, shabby, moderno, glamour, solo per citarne alcuni.
  • Mood è un termine inglese che letteralmente significa “umore” quindi nel matrimonio il mood indica l’atmosfera, il clima che vorrete fare respirare ai vostri ospiti. E’ stato scientificamente provato che ciò che più si ricorda delle esperienze vissute non sono tanto i fatti in sé ma le emozioni che li hanno accompagnati. Capite allora quanto sia importante il mood? In poche parole è il sentimento che i vostri ospiti si porteranno a casa e che ricorderanno del vostro matrimonio anche dopo anni. Ecco degli esempi di mood: elegante, lussuoso, sofisticato, romantico, formale, informale, aristocratico, delicato, e intuite da soli che la lista potrebbe essere davvero lunga.
  • Il tema è la materia, l’argomento, il soggetto che parla di voi, della vostra storia, dei vostri gusti e delle vostre passioni. Per fare un esempio, tra quelli più gettonati e generici, il mare è un tema oppure il viaggio, il vino, il caffè possono essere dei temi. Ma attenzione che il tema non deve diventare una forzatura, deve parlare davvero di voi e della vostra storia quindi sceglierete il tema cinema o stelle o viaggio solo se veramente vi caratterizzano, altrimenti potete anche farne a meno, non è obbligatorio avere un tema. Anche qui intuite da soli che i temi possono essere infiniti perché ogni coppia ha la sua storia diversa dall’altra e ognuno ha la propria personalità.

Tutto chiaro, quindi? Una volta capiti questi tre concetti basilari, bisogna trovare il modo di collegarli insieme in un tutt’uno armonico che renda il vostro matrimonio un evento indimenticabile…

Alla prossima 

Mr Wedding 

Luca Melilli
Carboidrati e matrimoni a colazione. Creativo e onnivoro,permaloso quanto basta ma sincero. Il suo rapporto con la vita è "una bellissima storia d'amore”. A lui, in effetti, dicono tutte di “sì”. La passione è la qualità che lo contraddistingue, nel lavoro, negli affetti, nelle cose belle. Con lui è sempre “Tutto Esaudito”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here