Venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno l’Istituto Ardizzone Gioeni in via Etnea 595 a Catania ospiterà “Etnamade I vini dell’Etna in centro città”manifestazione organizzata dalla Scirocco in collaborazione a Fondazione Italiana Sommelier e Bibenda, che ha l’obiettivo di “portare i vini in città”.

Abbiamo immaginato un evento che declinasse l’Etna nella sua essenza, che potesse raccontare la molteplicità delle produzioni e dei microclimi a chi dovrebbe essere il primo ambasciatore dell’Etna: il catanese”scrivono gli organizzatori.

“Portare l’Etna in città”era la promessa fatta lo scorso dicembre durante la manifestazione Spumanti dell’Etna e il 31 maggio e 1 giugno Catania si prepara ad ospitare Etnamade, evento patrocinato gratuitamente dal Consorzio di tutela dei vini dell’Etna Doc, da Strade dei vini dell’Etna, dalla Città Metropolitana di Catania e dal Comune di Catania.

Bianca Celano, QQucina Qui

Dalle 17 alle 18 l’ingresso sarà riservato esclusivamente agli operatori del settore e giornalisti accreditati. Dalle 18 alle 24 apertura al pubblico.

Nella “Piazza del vino”, zona della corte del palazzo Gioeni, le cantine aderenti racconteranno e faranno degustare i propri vini. Previsti anche dagli stand con proposte di local food e un palco in cui.

Marco Cannizzaro, Chef Ristorante Km.0

Dalle 20,30 in contemporanea, in una zona esclusiva dell’Istituto Gioeni “Quattromani ristorante etneo” due serate con lo chef residence Marco Cannizzaro che ospiterà Giuseppe Raciti venerdì 31 maggio e Bianca Celano sabato 1 giugno. In preparazione un menù misto carne-pesce abbinato a vini delle cantine etnee con l’obiettivo di valorizzare il territorio e lanciare un messaggio a quelle ristorazioni catanesi che ancora aggi non hanno in carta vini dell’Etna: oggi sull’Etna si fanno fanno grandi prodotti di eccellenza.

Giuseppe Raciti, Chef Zash

In programma venerdì 31 maggio ore 19, anche una Masterclass curata da Fondazione Italiana Sommelier con il presidente Paolo Di Caro dal titolo “Dalle contrade alla vigna. L’Etna e l’evoluzione dal CRU al CLOS fra sperimentazione e tradizione”. 

Appuntamento con tutti gli amanti del vino e del nostro territorio venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno con Etnamade.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here