Ai piedi del Castello normanno di Acicastello, affacciato sulla riviera dei ciclopi, lo scorso 18 luglio è avvenuta la premiazione del “Premio Castello sotto le Stelle” un evento che ha coniugato moda e impresa, spettacolo e talenti.

La manifestazione ideata da Giusi Maccarrone è stata una valida occasione per accendere i riflettori sull’entusiasmo e l’impegno di tanti “under 40” ma anche di affermati professionisti capaci di passare il testimone, di condividere esperienze di successo, abbattendo stereotipi e luoghi comuni, sfidando barriere geografiche e dimostrare che da una terra periferica come la Sicilia, si possano creare connessioni e declinare nuovi paradigmi di eccellenza, innovazione, sostenibilità, sociale.

Tra le passerelle moda firmate dal couturier Marco Strano, dal brand trevigiano La Cles, la cui anima creativa è Margherita de Cles e da Lelì di Eleonora Platania, fra i 10 vincitori del premio, c’è stato spazio anche per la partecipazione di Ylenia Aquilone, cantante uscita dal talent show The Voice 2018.

La cantante Ylenia Aquilone

La serata condotta dalla giornalista Simona Pulvirenti ha premiato non solo la moda da indossare ma un riconoscimento è andato anche al make up ed a una grande eccellenza catanese: il maestro Orazio Tomarchio, fondatore di La Truccheria Cherie, l’unica catena di negozi di make up che utilizza prodotti a marchio proprio rigorosamente made in italy e che propone servizi e corsi di make up.

Un momento tutto per l’artigianalità, uno spunto per rivalutare le maestranze e restituire ad essere il valore che meritano con il premio dedicato all’azienda Le Panier bags, laboratorio artigianale di pelletteria di Acireale e il fondatore Rosario Leotta.

Gli altri 5 riconoscimenti: al giornalismo, alla straordinaria Rosamaria Di Natale, giornalista e docente di giornalismo multimediale impegnata in prima linea nelle inchieste e che si è occupata tantissimo di formazione; per la cultura, a Officine Culturali e al fondatore Francesco Mannino, che i loro progetti hanno fatto rifiorire strutture come il Monastero dei Benedettini di Catania; per il sociale lo studio Frontini–Terrana architects, team di architetti e urban designer con sede a Firenze, premio ritirato dall’architetto Emilio Randazzo; per l’impresa il fondatore di Sun Prod Walter Rudolf Ansorge, azienda per la commercializzazione di essenze agrumarie; per lo sport, Sergio Parisi, presidente regionale della Federazione Italiana Nuoto e vice presidente vicario del Coni Sicilia.

E infine, il premio Speciale è stato assegnato al professore Giovanni Nicoletti, primario e Direttore della Neurochirurgia del Garibaldi di Catania e al team, composto dai neuroradiologi interventisti Gianluca Galvano e Alfio Cannella della Radiologia del Garibaldi Centro e dai neurochirurghi, oltre a Nicoletti, Massimo Furnari e Carmelo Riolo, citato nella prestigiosa rivista internazionale World Neurosurgery per aver pianificato una strategia con una tecnica innovativa mai eseguita al mondo per esportare  un neuroma intracranico gigante in età pediatrica.

Il Premio Castello sotto le stelle è stata un’occasione per valorizzare l’impresa locale che si fa largo nel mondo e movimentare la bellissima piazza di Acicastello, dove l’amministrazione comunale durante i saluti finali ha preso l’impegno per rinnovare insieme all’organizzatrice Giusi Maccarrone una nuova edizione anche il prossimo anno.

Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, sommelier e winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here