Moda, Dolce&Gabbana, all’evento più glamour della Sicilia 2019, il make up artist Orazio Tomarchio realizza il trucco di oltre 300 protagonisti sulle passarelle a cielo aperto e sceglie il tema “Sicilia Illuminata”

 

La Sicilia nei suoi quattro elementi naturali, di luce che abbaglia, di terra che brucia, di mare e di aria che bagnano e levigano quelle stesse pietre che da oltre tremila anni sono testimoni di commistioni di popoli che hanno intrecciato, lingue, usi e credenze, arti e religioni e che ancora oggi raccontano una terra unica, straordinaria e per certi versi, tutta da scoprire. 

Seguendo questo filo conduttore, il make up artist Orazio Tomarchio ha accompagnato gli stilisti Dolce & Gabbana nellaquattro giorni siciliana che hanno acceso i riflettori dell’alta moda internazionale, in un viaggio alla scoperta di una terra dalla storia millenaria e dalle tante stratificazioni culturali, scegliendo il tema “Sicilia Illuminata”.

La pluridecennale esperienza, che ha consacrato l’image maker catanese come il truccatore delle star, unita all’estro e alla capacità di emozionare con tocchi di delicati di pennello, colori caldi e luminosi, su visi e corpi scolpiti come statue, hanno permesso di realizzare il make up degli oltre 300 protagonisti che a vario titolo, ballerini, ospiti, comparse, si sono alternati sulle passerelle a cielo aperto in alcuni dei luoghi più iconici della Sicilia: dalla Valle dei Templi, dove 158 modelle hanno  sfilato tra le colonne doriche del Tempio della Concordia e dove la regia è stata affidata al premio Oscar Giuseppe Tornatore, a Palma di Montechiaro, terra del Gattopardo, e poi a Sciacca, con le sue terme e il centro storico affacciato sul mare. Scenografie di straordinario impatto che hanno lasciato senza fiato i 500 ospiti, fra questi una settantina di giornalisti internazionali, che hanno partecipato all’evento di Alta Moda, Alta Sartoria e Alta Gioielleria più glamour dell’estate 2019. 

È la Sicilia celebrata come musa ispiratrice, quella che Orazio Tomarchio ha espresso nella scelta di un make up “illuminante” con giochi di luce e colori “nude” fino al decolleté, spezzati solo dal rosso fuoco delle labbra. Ancora una volta Orazio Tomarchio, sulla cui makeup chair ha avuto l’onore di far sedere star del calibro di Sofia Loren, Susan Sarandon, Kelly Lebrock, Ivana trump, Anastasia, Valeria Marini, Megan Gael, Monica Bellucci,ma anche l’attore Robert De Niro e le “teste coronate” di RanjaGiordania e Letizia Ortiz Rocasolano, non ha mancato l’appuntamento con l’”eccellenza”, voluto fortemente da Domenico Dolce  e Stefano Gabbana, con cui già in passato sono state avviate diverse collaborazioni, e che naturalmente per questo evento hanno scelto  quanto di meglio la Sicilia sappia esprimere tra artisti, artigiani e maestranze.

Simona Scandura
Una strana ossessione per la "mise en place", innamorata dei fiori, del caffè e di Bauman. Laureata in Giurisprudenza, docente di comunicazione politica istituzionale e sociologia della comunicazione. Iscritta all'albo dell'ordine dei giornalisti dal 2009 con un passato da cronista televisiva. Aspirante videomaker, Ha collaborato con diversi periodici regionali. Dal 2013 direttore della testata giornalistica d'inchiesta SUDPRESS. Oggi direttore di SUDLOOK!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here