L’emergenza sanitaria di questi mesi ha sconvolto la nostra quotidianità, il nostro presente e probabilmente lascerà ampi strascichi sul nostro futuro, costringendoci a rimodulare molti degli appuntamenti che avevamo già programmato.
Da quelli più semplici a quelli più importanti. Come il giorno del vostro “sì”.

La stagione dei matrimoni, sembrerebbe completamente compromessa.

Cosa fare, quindi, se avete programmato il vostro matrimonio in questi mesi che precedono l’estate?

Per chi non avesse ancora optato per un matrimonio “a porte chiuse”, adeguandosi alle prescrizioni governative, il mio personale consiglio è quello di credere ancora nella possibilità di celebrare il giorno più bello della propria vita non rinunciando al progetto iniziale, di vivere questo giorno nella sua pienezza.

Guardiamo al futuro con ottimismo seguendo questi piccoli step.

LA DATA

E’ la decisione che influenzerà il resto dell’evento.

Ad oggi non possiamo sapere quando ritorneremo alla normalità, per cui mettete insieme più date per poi scegliere quella definitiva in base alla disponibilità delle location e di tutti gli altri fornitori.

Un consiglio? Considerate soprattutto i giorni infrasettimanali, spesso poco richiesti o, magari, il mese di agosto, che quest’anno probabilmente sarà lavorativo.
L’idea, magari dapprima non considerata, di un matrimonio autunnale o di un matrimonio autunnale o invernale potrebbe risultare vincente.


I TEMPI

Se avete già stampato le partecipazioni, non cestinatele. Piuttosto allegate un “change the date”, un vero e proprio tag con la nuova data scelta.
Ovviamente ricominciate a muovere la macchina solo dopo aver fissato la nuova data, dalla progettazione alla realizzazione il passo non è di certo semplice.



I FORNITORI

In questo momento i professionisti sono chiamati a dimostrare flessibilità, ma soprattutto umanità.
Rimodulate con loro tutti gli accordi presi in precedenza e chiedete le nuove condizioni contrattuali. Tutti dovrebbero accordare lo spostamento della data, tuttavia cercate di ottenere quante più risposte per email. “Verba volant, scripta manent”.

GLI AMBIENTI

Il distanziamento sociale che stiamo osservando in questi giorni subirà sicuramente degli allentamenti ma non sparirà del tutto. Prevedete, dunque, ampi spazi comuni dove svolgere tutte le fasi del matrimonio (cerimonia e ricevimento) per evitare, così, assembramenti.

RIVOLGETEVI A  UN WEDDING PLANNER.

Se non era già nei vostri programmi, adesso è proprio il momento di farlo. Lasciatevi prendere per mano nella riorganizzazione dell’intero evento, tenere sotto controllo tutto risulterà più semplice con un professionista in grado di gestire tutte le dinamiche e i cambiamenti, senza un ulteriore accumulo di stress.

Oggi non è tempo di “fare” ma nulla ci vieta di continuare a sognare.

Andrà tutto bene.

PANTA RHEI Wedding

Credit Photo copertina: https://www.nucleika.it

Luca Melilli
Carboidrati e matrimoni a colazione. Creativo e onnivoro,permaloso quanto basta ma sincero. Il suo rapporto con la vita è "una bellissima storia d'amore”. A lui, in effetti, dicono tutte di “sì”. La passione è la qualità che lo contraddistingue, nel lavoro, negli affetti, nelle cose belle. Con lui è sempre “Tutto Esaudito”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here