Lui, lo stile…il nostro primo biglietto da visita, talvolta il nostro passaporto, é ciò che ci identifica e restituisce un’immagine di noi.

Non e’ solo visivo, è anche olfattivo, come vedremo in seguito.
Tutto nasce con noi, con le nostre origini, con i luoghi in cui siamo nati e cresciuti, con le persone che abbiamo avuto accanto durante la nostra infanzia… hai presente il messaggio che Mufasa ha tramandato al piccolo simba, ne “il RE LEONE”?

Su queste basi, speciali per ognuno, si inseriscono il vissuto e tutti i momenti e mutamenti che affrontiamo, in termini di sentire, sentirsi o di condizioni. 

Immagina di essere nata in Alaska e poi la vita ti porta nelle isole vergini: vorrai mica portarti dietro la pelliccia?! 
Con l’influenza di amici, parenti, colleghi e fashionisti, rischiamo di limitarci ad emulare uno stile  e farci influenzare, senza esprimere naturalmente il nostro estro.
Come si fa ad identificare il proprio stile?
Come dice il famoso giornalista, “si faccia una domanda e si dia una risposta”.

Tranquilla, poi ad altre domande risponderò io!

Per esempio:Come sono e quali sono i tessuti che vesti di solito?

Qual è tua mansione a lavoro? Quanto tempo dedichi allo sport? e tanti altri interrogativi che potrei porto in consulenza, per poi desumere stili e colori che fanno parte di te.
Lo stile classico: è lo stile di chi predilige la sobrieta’ e magari ricopre un ruolo professionale di responsabilità.
All’interno del guardaroba classico troveremo i capi evergreen, quelli che non passano mai di moda.

STILE MODERNO:
E’ CHIC e di tendenza.
E’ uno stile semplice, Segue le basi del classico, MA si declina IN CHIAVE MODERNA. 
In un armadio moderno non manca mai quello che la stampa di settore definisce il capo MUST HAVE della stagione.

STILE ROMANTICO:
tradizionale:delicato e morbido nei tagli, nei colori e nelle forme.
Chi si rispecchia in questo stile, trova la massima espressione soprattutto in occasione di cerimonie e grandi eventi.
Gli accessori sono al centro della costruzione dell’outfit: foulard, occhiali e affini.

STILE TRENDY:
chi si rispecchia nel look trendy, e’ sempre aggiornato sulle ultime tendenze ed e’ sempre sulla cresta dell’onda. In base alla tendenza, cambia il look.
La donna trendy si presta a sperimentare l’intreccio di tagli, colori e tessuti. 

STILE MASCHILE:
prediligono questo stile coloro che amano avere nel proprio guardaroba dei capi presi in “prestito” dal guardaroba maschile.   
STILE DRAMMATICO:chi possiede questo stile e’ egocentrico ed esclusivista.
Ignora volutamente i trend di stagione, per costruirne uno proprio, per attirare l’attenzione. Un logo in bella mostra E’ UNA CONDIZIONE IRRINUNCIABILE all’acquisto di un capo.

STILE ETNICO: 
Colei che ama questo stile,predilige stampe, colori, e forme provenienti da paesi esotici ed é affascinata dai mix di tessuti.

Eccoli qui tutti insieme, in questa breve disamina, ognuno potenziale protagonista della tua via o solo di un momento, come mezzo per giocare ad esprimere  chi sei, in ogni ruolo che quotidianamente ricopri ed anche quando sei, semplicemente, TE STESSA!

Giacomo Puglisi
Cosa accade quando una grande sensibilità e l'estro creativo vengono temprati dall'Accademia del Lusso di Milano? Ne nasce una fucina elegante e ricercata di progetti, quelli intrapresi da Giacomo con G.P. Image Consultant, guida sicura nel territorio della Consulenza di Immagine, stile e tendenza a 360°.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here