Il Pal’Art Hotel di Acireale ha ospitato l’unica data siciliana del nuovo tour di Fedez. Ad attenderlo, fin dalle prime ore del pomeriggio, il pubblico delle grandi occasioni.
“Paranoia Airlines Tour” non è stato un semplice concerto. È stato un evento. Il rapper milanese, infatti, ha regalato ai fan qualcosa di unico e mai visto prima in Italia. Uno spettacolo ispirato ai grandi live internazionali. Fedez, conosciuto anche per essere il marito di Chiara Ferragni, ha presentato il primo hologram tour in Italia. Avvolto da un gioco di luci, proiezioni e monitor, Fedez è stato l’unico protagonista sul palco.


Lui e i suoi led wall trasparenti che, in base al brano previsto in scaletta, assumevano forme diverse e impossibili da prevedere. Grafiche ed olografiche che hanno interagito con l’artista ed il pubblico presente.
Una esperienza totalmente coinvolgente che ha permesso agli spettatori di essere parte attiva dello show. Insieme alla scenografia esclusiva, il rapper milanese ha “incendiato” il Pal’Art Hotel di Acireale.Tanti i momenti con fumo e fuoco. Non sono mancate neanche le sorprese. Seguito da una telecamera, Fedez si è catapultato in un palco posizionato nella parte laterale del parterre. I fan, infatti, sono stati sorpresi dal suo arrivo. Nessuno poteva aspettarsi un Fedez itinerante. Spazio anche alla musica che in questi anni gli ha permesso di scalare tutte le classifiche di vendita e di gradimento. Lo testimonia anche il calore del suo pubblico in ogni live.

La parte maschile dei “Ferragnez” ha condiviso con il pubblico di Acireale il brano “Prima di ogni cosa”, scritto e dedicato per la nascita di suo figlio. Il piccolo Leone, che nei giorni scorsi ha compiuto il suo primo anno, è un vero e proprio fenomeno del web. Grazie ai suoi genitori, infatti, è costantemente “controllato” dal pubblico. Fan che, ormai, lo reputano un componente della loro famiglia. Fedez, Chiara e Leo sono diventati la “famiglia virtuale” di molti follower. Se sia giusto o sbagliato non si sa. Tante le “scuole di pensiero”. Sicuramente, però, le nuove generazioni vivono sui social. Molti fan, infatti, hanno ripreso tutto il concerto dai propri smartphone per condividerlo sui social. Hanno visto il concerto da uno schermo, nonostante il loro beniamino fosse a pochi passi da loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here