DonaCibo, a scuola di educazione solidale

Anche a Catania torna DonaCibo, l’evento di raccolta solidale per le famiglie in difficoltà che coinvolge le scuole.

L’iniziativa, giunta al decimo anno, si svolge questa settimana su tutto il territorio nazionale con il coordinamento della Federazione Nazionale Banchi di Solidarietà e ha un duplice scopo: aiutare chi ha bisogno ed educare i giovani alla solidarietà, attraverso una riflessione su problematiche come l’esclusione sociale e l’emarginazione, ma anche lo spreco di cibo e risorse.

L’associazione Cappuccini, che da vent’anni è attiva nel volontariato nel cuore della città, si è fatta promotrice dell’evento DonaCibo curando l’organizzazione della raccolta in due istituti scolastici, l’Istituto tecnico Archimede e l’Istituto d’Istruzione Superiore G.B. Vaccarini.

Fabio Costalunga e Dacia Impellizzieri, volontari dell’associazione, insieme a Domenico Messina, Direttore del Banco Alimentare Sicilia – grazie all’impegno del Dirigente Scolastico Fortunata Daniela Vetri – hanno incontrato mercoledì 22 marzo i rappresentanti di Istituto e di classe dell’Istituto Archimede per presentare l’iniziativa e accendere i riflettori sul contributo che ciascuno può dare per sostenere i più deboli, spiegando il valore di ogni busta alimentare.

La raccolta di generi alimentari (non deperibili) avrà luogo giovedì 23 e venerdì 24 all’Archimede e venerdì 24 e sabato 25 marzo al Vaccarini. L’Associazione Cappuccini, che attualmente assiste più di 100 famiglie disagiate, si occuperà della distribuzione delle borse spesa ai più bisognosi.

 

You might also like

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.