Scatti che rappresentano una speranza, una rinascita.
La voglia di andare avanti e di non abbattersi di fronte a niente, la vita di un bambino tra le braccia della propria madre.

“Cuori intatti, la forza della vita dopo il tumore al seno” è il titolo della mostra fotografica esposta al Museo Diocesano di Catania dall’1 al 12 febbraio.
La mostra fotografica è stata realizzata grazie alla collaborazione del comitato catanese Andos (Associazione nazionale donne operate al seno).

18 bellissimi scatti carichi di emozione interamente dedicati a Sant’Agata, fortemente voluti dalla presidente dell’Andos Francesca Catalano, direttore dell’Unità Operativa Complessa Multidisciplinare di Senologia del Cannizzaro di Catania.

Una mamma operata al seno con una grande cicatrice sorride mentre allatta il proprio bambino, ce l’ha fatta e con lei tante altre donne.
Volti autentici, tutti catanesi immortalati dal fotografo Fabrizio Villa che in un post molto commovente su Twitter scrive:

fabrizio

 

 

 

 

 

 

 

La presidente Francesca Catalano ai microfoni di Sud Look racconta le emozioni delle donne che hanno deciso di mettersi a nudo per dare un messaggio di forza a tutte quelle donne che ogni anno scoprono di avere un tumore alla mammella.
Affrontare la malattia con una grande forza è uno dei requisiti più importanti per vincerla.

La mostra parte da Catania dedicata a Sant’Agata, ma è destinata ad andare molto lontano.