Compri sano? te lo dice Yuka

Di Sudlook

Prima di raccontarti questa storia abbiamo provato in prima persona l’esperienza con Yuka.
Che dire, sorprendente, ma anche preoccupate.
Si perché pochi pensano al fatto che i prodotti che utilizziamo per mangiare o per lavarci possono contenere degli ingredienti pericolosi.

Di cosa si tratta

Yuka è un’App che attraverso una scansione, valuta l’impatto sanitario dei prodotti: riuscendo ad indicare gli ingredienti pericolosi e assegnando un codice di colori che va dal verde al rosso.
Dietro questa applicazione c’è un giovane team di esperti e dei nutrizionisti. Realizzata da tre ragazzi francesi l’applicazione ha registrato dal suo lancio una forte crescita e oggi conta quasi 20 milioni d’utenti in 11 paesi.


Utile quando si fa la spesa l’App aiuta a scegliere i prodotti migliori senza additivi, né pesticidi scansionando i codici a barre dei cibi e dei cosmetici.
Quando l’impatto del prodotto risulta negativo, Yuka consiglia anche dei prodotti simili, ovviamente meno dannosi per la salute.
Oltre ad aiutare a scegliere prodotti migliori per la propria salute, Yuka desidera trasformare i consumatori in “consum-attori”.

Benoit Martin, Julie Chapon e François Martin sono i tre fondatori dell’APP.


“E’ cosi che i consumatori riprendono il potere.” affermano i creatori di Yuka che assicurano anche la loro indipendenza: “le valutazioni e le proposte dei prodotti alternativi sono fatti in maniera totalmente obiettiva. Yuka non riceve nessun finanziamento di marche”.

L’app francese valuta anche gli ingredienti dei cosmetici, assegnando a ognuno un colore associato a un livello di rischio: verde (rischio assente), giallo (rischio basso), arancione (rischio moderato) e rosso (rischio alto). Voto che si basa, spiega il sito di Yuka, “sulle ultime ricerche scientifiche”.

Gli effetti delle sostanze presenti in questi prodotti possono essere tanti e alcuni potrebbero anche incidere sulla fertilità; si tratta di interferenti endocrini, cancerogeni, allergenici o irritanti.
La valutazione finale è influenzata dall’ingrediente che presenta il maggior rischio: se c’è un solo ingrediente “rosso”, il prodotto finale sarà considerato ad alto rischio. 
Noi l’abbiamo trovata utilissima e non riusciamo a separarcene!

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.