C’era una volta il vicinato e la famiglia grande che comprendeva a pieno titolo zii e procugini acquisiti, c’era una volta il tramandarsi le informazioni, non senza qualche errore, e la disponibilità e l’aiuto di tante persone che ruotavano intorno alla casa.
Ma i tempi cambiano, le famiglie corrono e forse ci si trova più isolate e con mille dubbi. Ecco cosa devono aver pensato Barbara, Daniela, Rosita, Eliana, Elisa e Serena, le sei mamme fondatrici di “Ciciulio di mamme” il grande gruppo che oggi è un’associazione ed una community sul web.
Il loro motto è “ciciuliare – tradotto dal siciliano: chiacchierare animatamente all’interno di un gruppo circoscritto – fa bene alla salute” un messaggio semplice che sembra voler dire “Hai un problema? Parliamone!”.

Tutto nacque nel 2015 quando queste 6 “mum to be” tutte catanesi si conobbero ad un corso pre-parto e prese da mille perplessità ed incertezze sentirono l’esigenza di rimanere in contatto prima con un gruppo whatsapp, allargandosi poi su Facebook, per condividere senza filtro gioie e preoccupazioni di questa immensa esperienza, mentre si infittivano gli incontri “reali” sia per scambiarsi consigli e informazioni su maternità e neonati ma anche per trarne reciproco conforto e sostegno.

Oggi la community conta circa 2 mila mamme, e si è strutturata in associazione, e a distinguerla da tutto il resto è il contributo costruttivo e l’atteggiamento propositivo delle mamme fondatrici sui temi cruciali della crescita come l’allattamento e lo svezzamento, ma anche il supporto delle mamme professioniste, un vero team strutturato su tutti gli aspetti della genitorialitá: dalla logopedista alla psicologa, dall’avvocato alla fiscalista, pronte a condividere preziose informazioni per crescere al meglio un bimbo, anche grazie alle utili convenzioni con l’associazione.
Su www.ciciuliodimamme.com tutti i dettagli per conoscere, incontrare e diventare ciciulianti.

 

L’incontro che può cambiare la vita in meglio:
Quello con la “Consulente del portare” una figura rarissima dalle nostre parti, che insegna il baby wearing cioè l’arte del fasciare e del portare con sé, con la fascia o con strumenti idonei in base a peso e altezza di un bambino, fino ad un età che non indovinereste mai!

Da non perdere:
Gli appuntamenti di Playgroup – vere e proprie merende anche a tema, in cui i piccoli si incontrano in luoghi sicuri e a misura di bimbo, mentre i grandi “ciciuliano”.

Dicono di loro:

Valentina – Confrontarsi e dialogare con altre mamme ma anche un momento di svago

Adriana – È un posto virtuale che ti aiuta a vivere meglio la vita reale

Emilia – Consigli sinceri e mamme per amiche

 

Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here