Divano, pop-corn e telecomando: fuori fa freddo e non c’è niente di meglio che immergersi in un bel film con tanto di extra cuscini e copertina di lana. Per tutti gli appassionati di moda (e non solo), proponiamo una lista di dieci film che vi porteranno nel front row delle sfilate, fra abiti da sogno o indietro nel tempo attraverso storie di menti creative.

Blow Up di Michelangelo Antonioni (1966)

Blow Up è uno dei capolavori di Michelangelo Antonioni che vi porterà nella Swingin’ London degli anni ’60, con il cameo speciale della top model Veruschka. Narra la vicenda di Thomas (David Hammings), un fotografo di moda londinese il cui destino si incrocia con quello di Jane (Vanessa Redgrave). Questa pellicola è una delle pochissime testimonianze video della scoppiettante Londra degli anni ’60, fulcro di arte, moda, musica e tendenze.

 

Yves Saint Laurent di Jalil Lespert (2014)

Commovente e profondo è il profilo di Monsieur Saint Laurent, interpretato da Pierre Niney. Jalil Lespert è riuscito a cogliere l’autentico genio dell’iconico designer francese, il suo essere tormentato e l’amore di una vita condiviso con Pierre Bergè. Un film da vedere ed anche rivedere.

 

 

Coco Avant Chanel di Anne Fontaine (2009)

Una splendida Audrey Tatou veste i panni della rivoluzionaria Coco Chanel. La storia di una donna che sfugge alle sue origini umili, reinventa prima se stessa e poi tutte le altre donne con la sua moda fuori dagli schemi, diventando un colosso che tutt’oggi fattura milioni e milioni. Fra bustini slacciati, tessuti di jersey, canzoni da cabaret e l’amore per Boy Capel.

 

 

Il diavolo veste Prada di David Frankel (2006)

Un super successo cinematografico tratto dall’omonimo romanzo di Lauren Wisberger ed interpretato da una stratosferica Meryl Streep nei panni di Anna Wintour, direttore di Vogue America. Anne Hathaway è Andy, una stagista inesperta in fatto di fashion e stile che si ritrova nel patinato mondo della rivista di moda Runway…con un capo semplicemente diabolico! Special guest d’eccezione: il grandioso Valentino. Impossibile non averlo visto!

Bling Ring di Sofia Coppola (2013)

Questa è la vera storia di un gruppo di ragazzi di Los Angeles che hanno rubato milioni e milioni in beni di lusso dalle ville dell’élite hollywoodiana quali Paris Hilton, Lindsay Lohan, Orlando Bloom e altri.  Un tour dei guardaroba più esclusivi al mondo fra borse di Louis Vuitton, scarpe Louboutin e collezioni di Rolex. Alla fine del film non capirete se hanno fatto bene o meno.

 

 

Zoolander di Ben Stiller (2001)

Se siete alla ricerca di un film leggero e strampalato, la pellicola scritta, diretta e interpretata da Ben Stiller fa proprio al caso vostro. Lo stilista Mugatu sta pianificando l’assassinio del primo ministro malese. Per portare a termine questa missione, addestra lo stupidissimo modello Derek Zoolander facendogli il lavaggio del cervello. Cameo inaspettati ed esilaranti: David Bowie, Lenny Kravitz, Donald Trump, Billy Zane e Natalie Portman.

 

Sex and the City di Michael Patrick King (2008)

Le vicende di Carrie, Charlotte, Samantha e Miranda riprendono tre anni dopo la fine dell’ultima stagione. Tutto ruota intorno al matrimonio di Carrie, che indosserà uno splendido abito da sposa firmato Vivienne Westwood. Chi ha amato questa serie non potrà perdersi questo film, nonché il successivo, uscito due anni dopo.

 

 

Cenerentola A Parigi di Stanley Donen (1957)

Un film iconico con due attori altrettanto iconici: Audrey Hepburn e Fred Astaire. La storia narra di Jo, una bibliotecaria distante dal mondo scintillante della moda, il cui fascino fresco e giovane viene scovato dal fotografo Dick Avery. Il direttore della rivista Quality la convince a sfilare a Parigi dove Jo si lascia incantare da quella nuova dimensione fatta di lusso ed eleganza. Quattro nomination all’Oscar ed un posto assicurato nel cuore di ogni fashionista.

 

Factory Girl di George Hickenlooper (2006)

Questo è il film che ha fatto infuriare Bob Dylan e contrariato Lou Reed. Narra la storia della top model degli anni ’60 Edie Sedgwick (Sienna Miller), una delle muse di Andy Warhol, morta nel 1971 per un’overdose di barbiturici. Un fashion drama che vi terrà incollati allo schermo, non solo per le fantastiche borse Balenciaga vintage.

 

 

The Neon Demon di Nicolas Winding Refn (2016)

Non parliamo di un film semplice da vedere. Per molti tratti è lento, un po’ horror e dalla trama un tantino incosistente. La critica si è divisa: chi lo ha fischiato, chi lo ha idolatrato. Gli amanti della moda potranno apprezzare la fotografia perfetta che enfatizza il fattore estetico. Come se la rappresentazione della bellezza venisse ancor prima della sceneggiatura. Una sorta di fashion shooting in movimento. È da vedere, quantomeno per averne un’opinione!

 

Nonostante la nostra lista sia giunta al termine, chiudiamo con un piccolo extra: non è un film, bensì un documentario: The September Issue. Uscito nel 2009, sotto la regia di R.J. Cutler, è incentrato sul lavoro di Anna Wintour, direttore di Vogue America. Potremmo definirlo “il vero Diavolo Veste Prada”, con le partecipazioni di Grace Coddington e Andrè Leon Talley. Avete già scelto quale guardare stasera?