Ciao Luca, mi chiamo Samuel e vivo in provincia di Messina.
Ti seguo sempre, specialmente da quando ho chiesto alla mia Tiziana di sposarmi.
Sulla gallery del suo telefono non ci sono che foto dei tuoi matrimoni 😂
Così ho deciso di chiederti aiuto per un aspetto che mi sta particolarmente a cuore: la musica al mio matrimonio.
Non mi riferisco al genere ovviamente ma in quali ambienti della location posizionare la band e soprattutto a causa delle restrizioni in atto pensi che potremmo avere problemi a goderci la nostra serata magica?
E come faccio a scegliere il gruppo musicale più consono alla festa?
Ci sposeremo nella Villa di famiglia di Tiziana e spereremmo di godere di tutti gli ambienti esterni visto che si tratta del 12 agosto di quest’anno. Spero possiate leggere la mia lettera.

 Sempre in gamba 
Samuel 

La settimana di Mister Wedding finisce con la lettera di uno sposo, wow!

E poi dite che i matrimoni sono delle donne… 

Carissimo Samuel, la tua domanda è molto interessante. Infatti, un altro ingrediente fondamentale per la buona riuscita delle vostre nozze è senz’altro la musica. 

Prima di tutto, dovresti avere ben chiaro su quale genere musicale vorresti incentrare la tua ricerca. Tra i principali, sicuramente il primo in classifica è il “pop”. Un repertorio di questo tipo include le canzoni più cantate di sempre, quelle che hanno fatto la storia e che ascoltate quotidianamente in radio. Se volessi selezionare qualcosa di più specifico, potresti ricercare rispettivamente band che suonano metal, rock oppure folk.

Un altro aspetto molto importante è il momento in cui deciderete di inserire l’intrattenimento musicale. Tra quelli che potrete scegliere ci sono quello dell’aperitivo a buffet, in cui gli invitati possono chiacchierare e rilassarsi dopo la cerimonia, in attesa del vostro arrivo; quello del pranzo o della cena, nel caso in cui prevediate che il pasto si estenda per diverse ore; quello che segue il taglio della torta, il buffet dei dolci quindi.

Io suggerisco di scegliere almeno due diverse tipologie di intrattenimento musicale per il ricevimento. La prima potrebbe essere rappresentata da professionisti capaci di catturare ogni singolo invitato con la magia delle versioni “unplugged” delle loro performance; la seconda dovrebbe invece essere in grado di farli divertire fino a notte fonda, in una grande discoteca dove voi ballerete insieme ai vostri ospiti. Tranquillo che da qui al 12 agosto, ritorneremo tutti ad abbracciarci…

Ricapitolando, le scelte da fare possono essere così riassunte:

  • personalità (i vostri gusti prima di tutto)
  • musica per la cerimonia (il primo momento da suggellare)
  • musica per il ricevimento (il sottofondo per i vostri ospiti)
  • il primo ballo (la canzone da ricordare)
  • musica per la festa (scatenatevi)

Ora che hai un’idea più chiara di come indirizzare le tue scelte musicali per il ricevimento, puoi tornare alle vostre faccende organizzative. Prima di rimettervi a scrivere le partecipazioni, però, mettete su il vostro disco preferito come sottofondo: l’intrattenimento musicale del vostro matrimonio comincia da qui!

Auguri Samuel e Tiziana.

 Mister Wedding

www.lucamelilli.it

Panta Rhei wedding

Luca Melilli
Carboidrati e matrimoni a colazione. Creativo e onnivoro,permaloso quanto basta ma sincero. Il suo rapporto con la vita è "una bellissima storia d'amore”. A lui, in effetti, dicono tutte di “sì”. La passione è la qualità che lo contraddistingue, nel lavoro, negli affetti, nelle cose belle. Con lui è sempre “Tutto Esaudito”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here