Questo per Catania è stato un weekend ricco di eventi e manifestazioni, tra le quali la 3^ edizione dell’Expo food & wine.
Sudlook era presente al salone, avvenimento molto importante, perché poteva realmente essere una vera e propria vetrina per la nostra città, però forse siamo ancora un po’ distanti culturalmente ad un approccio orientato verso l’export.
Lo scopo della manifestazione come ha dichiarato l’assessore alle attività produttive del comune di catania Agatino Lombardo era quello di fare un passo in avanti per fare di Catania e della Sicilia ambasciatrici del gusto.
Idea perfetta, ma allora perché far intervenire così pochi stand, considerata l’enorme offerta del nostro territorio?


Puntare sulla valorizzazione dei nostri prodotti è sicuramene la formula vincente, alcuni degli espositori hanno accuratamente curato questo aspetto, come il birrificio “Bruno Ribaldi” stand semplice ma da un design originalissimo, tre tipologie di birre in stile prettamente siciliano, prodotta con grani antichi, timilia, russello e perciasacchi, bucce di agrumi di Sicilia e carrube secche .
La capacità di valorizzare i prodotti tipici locali rappresenta un elemento decisivo per lo sviluppo del nostro territorio e grazie a questi splendidi eventi dobbiamo riuscire ad esporci il più possibile per far conoscere al mondo tutti i tesori che solo alla nostra terra appartengono.