Life Style Influencer, chi sono e cosa fanno? Intervitsta a Marti Pal con 61 mila follower

Dopo il Ddl Sulla concorrenza intervistiamo l'influencer curvy che ha fatto il giro dell'Italia per sponsorizzare il territorio

Si chiamano influencer hanno milioni follower e pare siano in grado di condizionare la scelta di un grande numero di persone.
Si anche quella vostra. Anche se non lo sapete.
Tra questi ci sono molti vip che potrebbero persino entrare in una delle norme del governo con il Ddl annuale sulla Concorrenza discusso proprio due giorni fa.
Il ddl a margine li cita propio per i prodotti promossi da loro sui social network.
E’ forse per questo che per la prima volta la fashion blogger Chiara Ferragni oggi ha postato una foto con hashtag #ad (l’abbreviativo di advertising “pubblicità”) per parlare delle “bellissime” poltrone di casa sua Los Angeles.
L’ordine del giorno all’interno del DDL sulla concorrenza, che dovrà passare dal Senato, è stato proposto da Sergio Boccadutri del Pd e dovrebbe permettere ai consumatori di identificare in modo univoco quali interventi realizzati all’interno della rete internet costituiscano sponsorizzazione.
Intanto Sky ha fatto un nuovo programma televisivo “The influecer” che racconta la vita quotidiana di Eleonora Carisi, Paolo Stella e Candela Polizza.

Nell’era della nuova comunicazione proprio durante il nostro tradizionale lavoro da “giornaliste” con il taccuino in mano e le domande in tasca, noi di Sud Look ci imbattiamo in una Influencer. La incontriamo durante la manifestazione Cibo Nostrum.
Si chiama Martina Palma ha poco più di vent’anni. E’ solare simpatica e socievole ed è lì come noi per lavoro.

E’ arrivata in Sicilia raggiante (e senza taccuino) per alloggiare in un bellissimo hotel, conoscere il territorio e divulgare la manifestazione.
Marti Pal (cosi si chiama su Instagram) non è pelle e ossa, anzi è un bellissima ragazza curvy che ama il cibo, il vino e i gelati.
Non ha paura di mostrarsi al mondo per quella che è ed è proprio questa la sua carta vincente.
Martina è in grado di guadagnare fino a 200 euro in un minuto postando semplicemente una foto per pubblicizzare un prodotto, per non parlate dei suoi numerosi viaggi, almeno uno al mese in giro per l’Italia, ospitata per sponsorizzare il territorio. Le chiediamo anche come si comporta davanti a prodotti orribili che a lei non piacciono e ci risponde con molta sincerità.
Martina tiene a sottolineare: “Non faccio solo questo. Studio giurisprudenza e mi piacerebbe laurearmi.” Consapevole forse del fatto che l’influencer potrebbe non essere un “Lavoro” duraturo. Questo nuovo fenomeno della comunicazione 2.0 che non riguarda proprio il giornalismo, merita a nostro avviso di essere raccontato.
 Dove sta andando la comunicazione?

VIDEO INTERVISTA :

Simona Scandura
Una strana ossessione per la "mise en place", innamorata dei fiori, del caffè e di Bauman. Laureata in Giurisprudenza, docente di comunicazione politica istituzionale e sociologia della comunicazione. Iscritta all'albo dell'ordine dei giornalisti dal 2009 con un passato da cronista televisiva. Aspirante videomaker, Ha collaborato con diversi periodici regionali. Dal 2013 direttore della testata giornalistica d'inchiesta SUDPRESS. Oggi direttore di SUDLOOK!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here