Isola Catania: il nuovo hub mediterraneo dedicato al south working

La nuova frontiera del lavoro e della formazione prende casa a Catania: apre dentro Palazzo Biscari, storico edificio settecentesco tutelato dall’UNESCO, il nuovo hub mediterraneo dedicato al south working, alla formazione e all’innovazione sociale e culturale. Si chiama Isola per rendere omaggio al territorio, ma allo stesso tempo per esprimere la natura aggregativa e partecipativa che la storia della Sicilia esprime come un valore attraverso i secoli.

Isola e Palazzo Biscari

Isola è un hub innovativo che prende casa nel più importante edificio storico privato di Catania, Palazzo Biscari. Meraviglioso esempio di barocco siciliano, a pochi passi dalla piazza del Duomo, di fronte al mare, immerso nel cuore pulsante della città: Palazzo Biscari fu costruito all’indomani del terremoto che distrusse Catania nel 1693, quasi a simboleggiarne la rinascita.

Un luogo magico, che ha avuto nei secoli molteplici vite e che ora ospita Isola, da cui Catania riparte. L’originale connubio tra antico e contemporaneo trova spazio infatti attraverso una importante ristrutturazione degli spazi di Isola, che grazie ad un lavoro certosino dello studio di architettura Analogique sono riusciti a innestare una visione attuale dei luoghi di lavoro, moderna, funzionale ed altamente tecnologica, dentro le mura del palazzo storico settecentesco.

L’arcipelago di Isola: innovazione sociale, formazione e nuovi modelli di lavoro. Tra i main partner Invitalia

Isola nasce già arcipelago, grazie ad una vocazione verso l’impatto territoriale e sociale che ne contraddistingue tutti i progetti a cui darà vita insieme a numerose aziende e partner che nei prossimi mesi animeranno gli spazi dell’hub di innovazione.

Tra questi c’è Invitalia, Agenzia per lo sviluppo del Ministero dell’Economia, con la sua intensa attività di sostegno per le aziende e i progetti del territorio; la Tree School, programma gestito da Opinno in collaborazione con Manpower Group e UniCredit, che sarà sede di corsi sui temi del coding, dell’intelligenza artificiale, del digital marketing e del cloud, grazie alla partnership con AWS di Amazon e anche con il programma re/Start, volto a rafforzare e aggiornare le skills di soggetti svantaggiati per reimmetterli nel mercato del lavoro.

Isola sarà una delle sedi del programma Smart Alliance di Elis e accoglierà, da settembre, i primi “pionieri” che sperimenteranno nuove formule di lavoro; Isola non sarà solo uno spazio fisico, ma centro di innovazione e sperimentazione, grazie alle infrastrutture che sta realizzando Infratel Italia insieme al concessionario Open Fiber e che abilitano una serie di percorsi importanti.

Share:

You might also like

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.