Il meraviglioso mondo di Elektra

Eclettica e Travolgente. Elektra vive in un mondo magico tra musica, canzoni arte e moda.

Qquando Elektra Nicotra cerca di spiegarci la sua visione del mondo siamo sedute davanti ad un caffè e lei indossa una cerchietto di foglie dorate.
“Per me la realtà è soggettiva, non esiste un fuori, ma solo un dentro” afferma, mentre noi sfogliamo il suo portfolio, un’insieme di lavori bellissimi, un racconto visivo del Patchwork emozionale: il su mondo interiore capace di coinvolgere ed affascinare. Lei è un’artista a tutto tondo e raccontarla non è semplice.



Elektra è una figlia dell’Arte che cresce in mezzo alla musica e che fin da bambina s’immerge nelle più svariate forme di espressione artistica passando dalla musica alla recitazione, dalla moda alla collage art. 
Il suo ultimo brano si chiama Vulcano e sprigiona tutta la sua forza.

Il 26 gennaio 2017 è uscito “Awakening” un album che narra di un percorso, della volontà di svegliarsi dall’intorpidimento della coscienza collettiva ed aprire il cuore, ritrovando quel filo che ci mette in comunicazione con il divino che risiede dentro ciascuno di noi: Anima.
Elektra ci confida: “Awakening per me significa abbattere il dualismo e sintonizzarsi su quell’onda di vibrazioni che ci ricollega all’Uno. È liberare il nostro Sé Creativo: quella parte che ci consente di trasmutare in puro Oro ogni emozione bassa o negativa.”
Questo album è stato accolto con entusiasmo dalla stampa specializzata italiana, capace di far appassionare anche Fiorello ed “Edicola Fiore” dove Elektra si è esibita.

 

Ma l’eclettica  Elektra non è solo una bravissima musicista e cantante. Per Elektra esistono altri mondo paralleli, come la moda e l’arte. Lei è una della poche giovanissime siciliane che ha fuso le due cose creando dei lavori spettacolari.

La Sicilia è grande fonte d’ispirazione: “L’ispirazione viaggia nell’aria: c’è profumo degli agrumi, la musica di Bellini echeggia nell’aria, melanzane e arancini diventano corone, i fichi d’india pungono ma svelano una dolce ricompensa. Ci sono storie di Ninfe, di Dei, di mostri marini. Sullo sfondo il Vulcano che tinge di rosso il cielo nella sua esplosione creativa che si riversa sugli abitanti dell’isola”. Ecco a voi una bellissima galleria che ci trasporta nel suo magico mondo che ha letteralmente catturato Sudlook.

 

 

 

Simona Scandura
Una strana ossessione per la "mise en place", innamorata dei fiori, del caffè e di Bauman. Laureata in Giurisprudenza, docente di comunicazione politica istituzionale e sociologia della comunicazione. Iscritta all'albo dell'ordine dei giornalisti dal 2009 con un passato da cronista televisiva. Aspirante videomaker, Ha collaborato con diversi periodici regionali. Dal 2013 direttore della testata giornalistica d'inchiesta SUDPRESS. Oggi direttore di SUDLOOK!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here