Hand in Hand, il progetto sull’artigianalità di Fendi

Di Simona Scandura

Rispettare l’artigianalità, dare valore alle mani sapienti di uomini e donne che lavorano e creano oggetti unici.
Hand in Hand è il progetto di FENDI che reinterpreta con tecniche artigianali locali l’inconica “Baguette”.

Bottega Intreccio Marche, FENDI.


Il progetto coinvolge tutte le 20 regioni italiane e lascia immaginare un futuro nuovo e diverso che guarda anche ai giovani figli d’arte.

Artigianale è un prodotto fatto a mano, ricercato, raffinato, sofisticato e ricco di caratteristiche uniche come quelle dei famosi merletti bianco avorio di Isernia in Molise o come le trame intrecciate a mano con morbidi rami di salice originari delle Marche.


In Umbria i tessuti preziosi ispirati al design italiano medievale rendono omaggio alla bellezza di Perugia, FENDI.



Gli artigiani sono coloro che meglio sanno creare con il pensiero della loro testa e grazie alle loro mani oggetti preziosi in grado di trasferire sensibilità. Ci immergiamo così nella bellezza del nostro paese grazie alle mani sapienti e pazienti di uomini e donne di tutte le regioni.



In Sicilia è stata realizzata una borsa bellissima da un artigiano di Trapani. Argento e corallo sono state le scelte della Baguette che hanno rappresentato l’isola fatta di colori e tradizione.

FENDI lancia un segnale importante da non sottovalutare: ci sono mestieri poco conosciuti e valorizzati che meriterebbero più attenzione.
Servirebbe forse creare una nuova classe di giovani artigiani in grado di portare avanti il Made in Italy e le tradizioni.
FENDI con questa limited edition celebra l’artigianalità, ma non è forse l’unico messaggio che possiamo cogliere.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *