Food Photography, emozioni e cibo

Di Sudlook


Celebrare il cibo anche attraverso le immagini. E’ questo l’obiettivo di Food Photographer of the Year, il concorso promosso da Pink Lady che ogni anno individua e premia gli scatti capaci di raccontare il cibo nelle sue molteplici variabili.
A vincere quest’anno è il ritratto di famiglia dolce e romantico del fotografo cinese Li Huaifeng (in copertina).
La foto, scattata nel 2016 a Licheng, ritrae una famiglia intenta nel preparare ravioli.
Uno scatto eccezionale che ci dimostra come la fotografia non abbia bisogno di essere disturbante a tutti i costi per essere memorabile”, spiega la direttrice del premio Caroline Kenyon.
Lo scatto intitolato Taste,si aggiudica il primo posto nella categoria Food for the Family, ma anche la vittoria finale, per l’esecuzione tecnica.

Pink Lady® Food Photographer of the Year

Published
Remko Kraaijeveld
After Party



Nel decimo anniversario del premio è stata introdotta una nuova categoria in memoria della fotografa finlandese Claire Aho. La prima vincitrice è Marina Spironetti con una foto magnifica della macellaia di Panzano.

L’immagine fa parte di un progetto, una serie di ritratti e interviste a quattro giovani donne arrivate in Toscana da vari angoli del mondo per imparare l’arte del disosso alla scuola del Maestro Dario Cecchini.

Donne macellaie, macelleria Dario Cecchini, Panzano, ottobre 2020

Le immagini, spaziano dalla vendemmia ai matrimoni, dalle tavole imbandite alla povertà, dai ristoranti allo street food, dalle tavole familiari ai dettagli dei piatti degli chef. Nella galleria in basso abbiamo selezionato le nostre preferite!

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.