Divulgare i valori del territorio, intervista a Graziano Nicosia

Di Simona Scandura


Crederci sempre nonostante tutto, cominciare a marciare con forza e determinazione, continuare a divulgare i valori del territorio, fare rete.
Per Cantine Nicosia ricominciare significa non perdere la grinta.
A confermarlo è Graziano Nicosia CEO dell’azienda che da anni coinvolge stampa, associazioni e stakeholder, portando avanti un progetto sulla promozione del territorio.


Il vino sembra poter guardare al futuro con ottimismo, la riduzione dei volumi non scalfisce comunque il primato italiano a livello europeo e mondiale. In Sicilia ci sono aziende competitive pronte ad affermarsi sul mercato estero come Cantine Nicosia con una crescita costante negli ultimi anni nonostante la Pandemia.
E’ di pochi giorni fa la notizia della conquista per il secondo anno dei Tre Bicchieri Gambero Rosso di uno dei vini più famosi dell’azienda siciliana.
L’annata 2018 del blend di uve Nerello Mascalese e Cappuccio Lenza di Munti 720 slm Etna Rosso è tra le 26 migliori etichette siciliane sulla guida “Vini d’Italia 2022”.

Bolle in Vigna, la manifestazione più seguita dell’estate ha dimostrato quanto sia importante il dialogo tra associazioni e stampa. Un press tour durato tre giorni conclusosi con una masterclass che ha messo a confronto territori, realtà e modalità di produzione diversi.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.