Partecipazioni stampate e nozze rinviate : come fare?

Ciao Luca sono Alessia, ho ascoltato il tuo intervento in radio e ho deciso di scriverti per  per chiederti un consiglio pratico. Io e il mio ragazzo dovevamo sposarci a settembre, ma con il lockdown abbiamo deciso di posticipare le nozze all’anno prossimo.
 Avevamo già stampato le partecipazioni e gli inviti cartacei e adesso andranno persi.
 Come possiamo fare per rimediare? Cosa pensi delle partecipazioni di nozze elettroniche?
Possono essere una buona soluzione?

Grazie, Alessia

Felice weekend amici di SudLook, sono molto contento di scoprire che seguite Mister Wedding anche in radio.
Inizio la mia settimana proprio il lunedì con le vostre lettere su Radio Studio Centrale alle 9:30 e concludo il sabato qui con voi.
Questa volta, Alessia, ci propone un argomento molto caldo negli ultimi mesi.
Molte di voi, infatti, hanno posticipato le proprie nozze al 2021 pur avendo già organizzato tutto, o quasi. E i dubbi vi attanagliano. 
Niente paura, però, io sono qui per voi…
Se avete già provveduto a stampare le partecipazioni, come la nostra amica che ci scrive,  e in seguito  avete rimandato le nozze, nulla è perduto e vi spiego subito perché.
Innanzitutto bisognerebbe capire se le avevate già spedite: in questo caso invece di ristamparne altre, potreste creare un “change the date” ossia un tag cartaceo in cui annunciate la nuova data scelta, una sorta di “errata corrige”.
Se invece non le avete ancora spedite, avete due possibilità: ristamparle nuovamente oppure correggerle. Sì, avete proprio letto bene: sto parlando di una correzione fatta a mano, a penna o al pc poco importa ma pare che l’ultima tendenza che arriva dagli USA sia proprio l’ “hand made”, fatto a mano quindi. 
Questo terribile virus, purtroppo, lo conosciamo tutti e tutti conosciamo le fastidiose conseguenze che ha portato. I vostri ospiti sanno già che avete dovuto rimandare le vostre nozze e sicuramente strapperete loro un sorriso quando apriranno la busta. C’è chi, addirittura, ha apportato la modifica aggiungendo la scritta “F**K COVID19”. Magari poco elegante ma sicuramente chiaro e d’impatto  come soltanto i cugini americani sanno fare.
In alternativa Alessia ha pure pensato al digitale, una grafica a tema da inviare tramite mail o su whatsapp. Una soluzione da prendere in considerazione se anche la nonna è 2.0
La soluzione giusta dovete trovarla voi, a questo punto. In base a quanto formale o meno formale vogliate rendere questa nuova comunicazione.
Quindi, Alessia, non disperare perché la cosa più importante è che tu abbia mantenuto la voglia di sposarti e che non abbia permesso a nessuno di infrangere i tuoi sogni.
Vedrai che il modo in cui comunicherai ai tuoi ospiti le nuove “coordinate” importerà poco perché la cosa più importante sarà volere i tuoi familiari e i tuoi amici più cari a gioire insieme a te.
Anche in questo caso varrà la regola del non importa come ma con chi.

A sabato prossimo

Mr. Wedding 

www.lucamelilli.it

Luca Melilli
Carboidrati e matrimoni a colazione. Creativo e onnivoro,permaloso quanto basta ma sincero. Il suo rapporto con la vita è "una bellissima storia d'amore”. A lui, in effetti, dicono tutte di “sì”. La passione è la qualità che lo contraddistingue, nel lavoro, negli affetti, nelle cose belle. Con lui è sempre “Tutto Esaudito”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here