#bellestorie News People

Ogni giorno la messa in diretta su Facebook: la bellissima iniziativa di Don Giacinto il parroco calabrese che ha cambiato la sua comunità

Sono giorni difficili per tutti. L’emergenza Coronavirus ha messo l’economia in ginocchio e non solo.
E’ giusto e sacrosanto rispettare le regole imposte.
Le misure per contenere il coronavirus riguarderanno tutto il Paese per un mese.
Evitare i contatti, le strette di mano, annullare tutte le manifestazioni sportive, chiusi i teatri, i cinema e sospese al pubblico tutte le Sante Messe fino al 3 aprile.
Ma per chi ha la grande capacità di trasmettere speranza e positività nulla è perso.
Siamo a San Mango D’Aquino un comune calabrese di 1500 abitanti dove un giovane parroco, di poco più di 30 anni, lancia una bellissima iniziativa.
Don Giacinto ha deciso di trasmettere ogni giorno alle 17.00 la messa in diretta sul Facebook dalla chiesa San Tommaso D’Aquino.
Cosi i social diventano per una volta motivo di unione, aggregazione, speranza, fiducia, fede grazie ad un giovane parroco che continua a motivare e tenere unita la propria comunità.


Ecco il comunicato che il parroco ha divulgato alla sua comunità:

“Amici carissimi di San Mango, purtroppo per disposizione del governo e della Conferenza Episcopale fino al 3 di Aprile non ci saranno celebrazioni della Santa Messa con il popolo a causa dell’epidemia in corso. Questo non significa che non ci sarà la Santa Messa, il Santo Curato d’Ars ha detto: il mondo può reggersi un giorno senza sole ma non può reggersi un giorno senza Messa; i nostri Padri, i Martiri di Abitene, rispondendo al persecutore che chiedeva ragione del perché si fossero riuniti a celebrare l’Eucarestia contro le disposizioni del governo imperiale risposero: SINE DOMINICO NON POSSUMUS, senza la Messa non esistiamo, non possiamo vivere. Per questo la Santa Messa ci sarà ogni giorno, anche se in forma privata e senza popolo, io continuerò tutti i giorni all’orario previsto ad offrire il Santo Sacrificio della Messa per tutti voi, per le nostre famiglie, per i nostri ammalati, per tutti i nostri fratelli e sorelle d’Italia e del mondo così come per i nostri defunti. Le campane continueranno a suonare per mantenere sveglia la speranza e per ricordarci che la gioia del Signore è la nostra forza, la Chiesa resterà aperta durante il giorno per tutti coloro che personalmente vogliono pregare. Nessuno è da solo in questo momento, il Signore è vicino a tutti noi e ci sostiene con la sua grazia, la Beata Vergine Maria che tanto amiamo con il titolo di Madonna della Buda ci accompagna e ci sostiene con le sue preghiere insieme a San Tommaso, a San Francesco di Paola e a Santa Teresina di Gesù Bambino. Per tutti quelli che possono e vogliono ogni giorno alle ore 17.00 mi collegherò con il Cellulare tramite Facebook per trasmettere la Santa Messa e per ricordare una Parola di Speranza, di Salvezza, di Consolazione e di Conversione da parte di Dio in questo tempo di Quaresima. Anche se ciascuno è invitato a restare a casa, nonostante questo, stiamo vicini nella fede e nell’amore di Gesù Cristo. Nessuna notte può durare così tanto da impedire al sole di sorgere, e noi abbiamo il Vero Sole di Giustizia, Gesù Cristo Figlio di Dio nostro Signore e Salvatore, che secondo le parole del profeta, porta sulle sue ali la guarigione per tutti i popoli della terra. In Alto i nostri cuori”.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.