Reporter per 100 giorni. E’ questa la missione di Marianna.
Un viaggio insieme ad altre 5 compagne per attraversare l’Africa e l’Oceano Indiano.  
Un viaggio per riscoprire se stessa, per misurarsi con le proprie potenzialità e per fare un’esperienza unica. 

“Basta fuggire dalle cose che fanno paura” dice Marianna (di Acireale), all’interno del suo diario quando racconta di essere stata scelta per Donnavventura 2017.

Occhi neri, fisico statuario e il sorriso sempre pronto. Una laurea fresca in interior design e set design allo IED di Milano, una grande tenacia e un legame fortissimo con la sua terra, (la Sicilia) e con la sua famiglia.
Amici pochi, ma buoni e un bagaglio culturale ricco di esperienze di vita.
Donnavventura, il programma in onda da più di 15 anni su Rete 4, ha selezionato tra 2.800 ragazze proprio lei.
Marianna in pochi giorni ha cambiato le sue abitudini di vita, conquistando i produttori del programma, affrontando anche prove di forza, privandosi del cellulare e di tutti i comfort, dormendo per giorni dentro ad una tenda nel
vallone di La Thuile, in Valle d’Aosta.
Quante paure spazzate via in un attimo?
Lanciarsi di spalle sul “vuoto”, camminare come un funambolo sul ponte Tibetano costruito sopra il fiume Dora e poi ancora canoa, rafting, scalata e persino una notte in caserma per affrontare le prove fisiche allestite dai militari dell’esercito italiano del Monte Bianco.
Chi conosce il programma Donnavventura, sa bene che si tratta di emozioni raccontate da reporter d’eccezione.
Ragazze acqua e sapone dalla forte personalità che si mettono alla prova percorrendo anche chilometri in auto con i fuoristrada. Un tenuta psicologica non indifferente e la capacità di stare di fronte alle telecamere in modo naturale.
Il programma descrive un mondo al femminile con donne in grado di affrontare prove complicate e soprattutto in grado di fare squadra. 

Marianna, raggiunta da Sud Look ci racconta le prime sensazioni e scopriamo che in realtà Donnavventura è stata una sorpresa. 

“Sin da bambina guardavo questo programma ed ammiravo ed invidiavo quasi le ragazze che avevano avuto questa fortuna. In realtà l’idea di partecipare alle selezioni è nata da una mia cara amica, che mi chiese di partecipare ai casting di Donnavventura Experience che prevedeva la partenza di 2 amiche per una settimana alle Maldive in stile, appunto, Donnavventura. Per quel format lì, poi, non siamo state prese, ma, un mese dopo, in maniera del tutto inaspettata, mi è arrivata una chiamata mentre ero in università, in cui mi dicevano che ero stata selezionata tra le 100 finaliste. Indescrivibile felicità! Non me lo sarei mai aspettata”.

Dopo il periodo di addestramento, Maranna è tornata in Sicilia per salutare amici e parenti e per ricaricare le batterie. A settembre un percorso nuovo l’aspetta e lei non vede l’ora. 

“Mi aspetto innanzitutto un’esperienza di crescita personale. In 8 giorni di addestramento a La Thuile ho scoperto una persona diversa, ho sfidato le mie paure ed ho avuto soddisfazioni importanti! In una settimana in cui vieni privato di qualsiasi contatto con la tua vita: telefono, famiglia, amici, affetti, impari ad essere felice con le cose più semplici e che abitualmente hai sempre danno per scontate, quali un letto comodo in cui dormire ed una doccia calda! Poi, ovviamente, amando viaggiare, credo che questa spedizione sia una delle cose più belle che una ragazza possa desiderare. Quest’anno in una delle parti più belle del mondo, a mio parere : Africa e Mar Rosso !
Sono impaziente di partire, mi aspetto davvero un’esperienza unica nel suo genere”.

Le ragazze partiranno il prossimo 5 settembre e attraverseranno l’Africa e l’Oceano Indiano: Etiopia, Kenia, Tanzania, Mozambico, Sri Lanka e Maldive.

Quello del 2017 sarà un viaggio alla ricerca dei colori. Il fascino dei safari africani Donnavventura lo troverà nei grandi Parchi del Kenya, dal Masai Mara allo Tsavo, dal Nakuru all’Amboseli NP. I colori della natura ed i volti della popolazione etiope li troverà nella Valle dell’Omo ad Addis Abeba, dalle realtà monumentali di Lalibela alla depressione della Dancalia.
Mozambico, Zanzibar offriranno i colori delle spiagge e delle acque più amate dagli europei e non potrà mancare l’arcipelago più ambito dell’Oceano Indiano, quello delle Maldive, che verrà presentato sotto una forma nuova: le Donnavventura allestiranno un inedito campo base!
Sarà infine lo Sri Lanka, con i suoi colori, profumi e sapori, la meta finale della spedizione.
Noi seguiremo il viaggio pensando anche a Marianna. Un pezzetto di Sicilia sarà con lei.

Buon viaggio!

 

Simona Scandura
Una strana ossessione per la "mise en place", innamorata dei fiori, del caffè e di Bauman. Laureata in Giurisprudenza, docente di comunicazione politica istituzionale e sociologia della comunicazione. Iscritta all'albo dell'ordine dei giornalisti dal 2009 con un passato da cronista televisiva. Aspirante videomaker, Ha collaborato con diversi periodici regionali. Dal 2013 direttore della testata giornalistica d'inchiesta SUDPRESS. Oggi direttore di SUDLOOK!