Per l’ottava rassegna di Palco Off Le voci del Teatro- Aut- Attori del nostro tempo, venerdì 24 e sabato 25 gennaio alle ore 21,00 e domenica 26 gennaio alle 18.00, presso Zo Centro Culture Contemporanee di Catania, va in scena Pss Pss di e con Camilla Pessi e Simone Fassari, regia Louis Spagna, collaborazione artistica e coordinamento tecnico Valerio Fassari, disegno luci Christoph Siegenthaler, produzione Compagnia Baccalà.

Vincitore di 12 premi internazionali, unico, incantevole, virtuoso e molto divertente, Pss è uno spettacolo che mette in scena due clown contemporanei attraverso il linguaggio universale del corpo e dello sguardo. Personaggi senza parole, ci trasportano in una performance fuori dal tempo, con tutta la gravità, l’innocenza e la crudeltà dell’essere. Una storia affascinante raccontata con il linguaggio universale del corpo e dello sguardo. I due protagonisti si amano, si sfidano, si riconciliano, si sopportano, sempre, però, mossi dalla voglia di farcela, tra silenzi carichi di aspettative e comiche goffaggini.  Mimo, giocoleria, clownerie e acrobazia si intrecciano in una performance di rara bellezza e precisione, che rimanda al circo e al cinema muto, che evoca Charlie Chaplin, Jacques Tati, Federico Fellini e Buster Keaton

Pss Pss è stato eseguito più di 600 volte, in oltre 50 paesi, e in tutti 5 i continenti, riscuotendo sempre enorme successo e numerosi riconoscimenti prestigiosi, quali l’Audience Prize di Ginevra, il Premio del Cirque du Soleil al 30° Festival Mondial du Cirque de Demain, la Medaglia di Bronzo al Festival di Wuqiao (Cina) e di Mosca e, da ultimo, il premio al Festival di Adelaide come migliore Performance di Teatro Fisico.

Camilla Pessi e Simone Fassari, dopo aver frequentato insieme la Scuola Teatro Dimitri in Svizzera, hanno fatto diverse per anni esperienze in vari circhi e cabaret internazionali in paesi lontani e senza mai incontrarsi. Un giorno del 2004 Camilla ha raggiunto Simone per sostituire la sua precedente partner: si è così presentata l’occasione – per loro due e per tutto il mondo – di capire che la complicità artistica e umana che nasceva funzionava in modo eccezionale. Insieme hanno perfezionato le caratteristiche e le tecniche dei loro personaggi fino a creare il repertorio artistico con il quale hanno girato e girano il mondo.

Nel 2008 Valerio Fassari, artista di teatro, musicista, si è unito alla compagnia per accompagnarla e sostenerla durante la partecipazione a importanti festival internazionali di circo come a Mosca, in Cina e a Parigi al Festival du Cirque de Demain. Da quel momento la loro collaborazione artistica e umana si è sviluppata fino al punto da influenzare il lavoro del duo. Sotto il suo occhio esterno i Baccalà hanno approfondito la dimensione del clown teatrale e del gioco.

Il 2010 è l’anno in cui il regista Louis Spagna ha completato questo lavoro di ricerca firmando la creazione dello spettacolo Pss Pss che è stato apprezzato e applaudito in Francia come in Brasile, in Egitto come in Guiana, in Turchia come in Polinesia, in Marocco come in Italia, in Giappone come in tanti altri paesi. Sell-out show al Festival Off di Avignone in Francia nel 2011, 2013 e 2015 così come al Fringe Festival di Edinburgo nel 2014. 

Come da tradizione il format di Palco OFF prevede:

APERIOFF: trenta minuti prima degli spettacoli, aperitivo con i pregiati vini siciliani Mandrarossa. Bianchi, rossi e rosati. Ogni sera una diversa degustazione. 

INCONTRO CON GLI AUT-ATTORI: dopo lo spettacolo vi sarà la consueta chiacchierata libera con l’attore.

– A CENA CON L’ARTISTA. Domenica 26 gennaio, dopo lo spettacolo ci sarà la cena con i protagonisti di Pss Pss. I posti sono limitati pertanto è necessaria la prenotazione al 342.5572121

Per info e prenotazioni 

prenotazione@palcooff.it – 342.5572121

Intero 20,00€ / Ridotto 15,00€Spettacolo per tutti, da nove anni in su. 

Simona Scandura
Una strana ossessione per la "mise en place", innamorata dei fiori, del caffè e di Bauman. Laureata in Giurisprudenza, docente di comunicazione politica istituzionale e sociologia della comunicazione. Iscritta all'albo dell'ordine dei giornalisti dal 2009 con un passato da cronista televisiva. Aspirante videomaker, Ha collaborato con diversi periodici regionali. Dal 2013 direttore della testata giornalistica d'inchiesta SUDPRESS. Oggi direttore di SUDLOOK!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here