Il team di “Un mare di Bontà” in uno scatto dell’anno scorso
Foto di Valeria Lopis

A Santa tecla, borgo marinaro dell’acese, torna “Un mare di bontà”, la nona edizione dell’evento gastronomico diventato ormai una tradizione, che coniuga i sapori autentici del mare con gesti significativi di solidarietà e beneficenza.

Domenica 4 agosto la manifestazione animerà le strade di Santa Tecla e come sempre sarà innanzitutto una festa: per il territorio, con migliaia di visitatori; per la frazione acese che lo ospita, con il suo fascino naturale; e per la solidarietà, dato che l’appuntamento è nato proprio con l’intento di sostenere la Parrocchia di Santa Tecla, devolvendo il ricavato della serata in beneficenza. Così sarà anche quest’anno, riconferme e nuove entrate nella squadra.

L’organizzazione è sempre firmata Blu Lab Academy, dello Chef Alfio Visalli, con la famiglia Ferlito del Centro Surgelati di Acireale. L’appuntamento sarà ancora una volta a impatto zero, totalmente “green” e “plastic free”, all’insegna del rispetto dell’ambiente. Una caratteristica, questa, diventata un punto di forza negli anni per l’evento che, nonostante l’altissimo numero di presenze, ha sempre messo al primo posto la tutela del borgo stesso. A dare il proprio sostegno alla manifestazione, infatti, c’è il Comune di Acireale, con l’assessorato all’Ambiente, mentre il cuore centrale dell’evento sarà ancora il palcoscenico dove, presentati dal giornalista Antonio Iacona e dalla co-conduttrice Roberta Romano e con l’intervento del critico gastronomico Fabio Riccio, si alterneranno ospiti e protagonisti della serata. Lungo la strada principale di Santa Tecla si alterneranno le postazioni con cuochi e pasticceri, che proporranno al pubblico le loro ricette. Si potrà accedere alle degustazioni acquistando gli appositi ticket alle casse ed il ricavato, come da tradizione, sarà devoluto alla Parrocchia di Santa Tecla, che individuerà come ogni anno le famiglie bisognose a cui destinare la somma.

Prestigiosa, ancora una volta, la squadra che sta lavorando a questa 9^ edizione, con la partecipazione di Tu Si Bio per quel che concerne l’aspetto ecologico; AIC Sicilia, l’Associazione Italiana Celiachia, che ha condiviso la sensibilità dell’evento per quel pubblico che vive condizioni di intolleranze o allergie alimentari; ad arricchire il parterre di stand gastronomici vi sarà una postazione dedicata al mondo del vegetale curata da Spirito Contadino, collaborato da Veg Sicilia (“Una terra di Bontà”) e partecipato attivamente dallo chef Giuseppe Foti. Per poi continuare con Con.Pa.It., Confederazione Pasticceri Italiani, guidata in Sicilia dal Maestro Peppe Leotta, che coordinerà la sua squadra nella realizzazione di una maxi torta per “Un mare di bontà” (anche questa senza glutine). Ed ancora, daranno il loro importante contributo gastronomico alcuni big della cucina: Massimo Mantarro, Seby Sorbello, Alfio Visalli, Maurizio Urso, Giovanni Porretto, Nico Scalora, Natale Di Maria, i quali inaugurano una grande novità, manifestazione di passione verso le ricchezze nostrane, dal nome “Il Mare di Sicilia”, che vedrà una grande e festosa pietanza preparata dal vivo per i tanti ospiti. Quest’anno ci sarà , inoltre, l’intervento d’eccezione alla manifestazione del presidente dell’Associazione Euro-Toques Italia, Enrico Derflingher.

Da annoverare, ancora, Calabria Pesca, che proporrà le migliori produzioni delle sue coste e la storica ed imperdibile Insalata di Mare. La nota azienda Tomarchio, che dedicherà il suo impegno alla “Tortina” per i più piccoli. Rinnovata la storica postazione delle ostriche, mentre altri nomi di cuochi si stanno aggiungendo alla squadra, come i giovani e già preparati Silvio Iacuzza e Giorgio Pillera, che in particolare si dedicherà alla postazione del cosiddetto “pesce perfetto” dell’azienda Open Blue Cobia e con lui lo chef Francesco Gambacorta, già noto a Blu Lab Academy. L’angolo beverage, con i cocktail american bar, sarà curato da Allcholica di Marco Fiore. L’evento vedrà la gradita partecipazione sul palco del gruppo musicale Etna Afro Festival.

Il coordinamento della manifestazione è affidato all’event manager Valentina Duca; a curare le media relations è Roberta Romano; a Melina Di Paola è affidata l’amministrazione. E, per non lasciare nulla al caso, gli allestimenti sono stati affidati all’esperienza ed alla preparazione di En.Mo., Enzo Mosca, che ha deciso di dedicare un vero restyling all’evento.

Tra i partners tecnici, infine: Electrolux, IdLab-Project e Blu Lab Promotion.

“Un Mare di Bontà” è giustamente divenuta un punto di riferimento per l’estate sulla costa jonica, e non solo dal punto di vista enogastronomico. Il tradizionale appuntamento ha visto infatti devolvere migliaia di euro ad ogni edizione, con grande gratitudine da parte della Parrocchia, guidata da Padre Alfredo D’Anna, e soddisfazione dei partecipanti, lieti di gustare nuove ricette e di compiere, al contempo, un gesto di generosità. Questa è inoltre l’unica manifestazione BIO e ad impatto zero di Acireale. Il curriculum della manifestazione e la sua rassegna stampa raccontano di otto anni davvero intensi e promettono una 9^ edizione ancora più ricca di ospiti, di protagonisti tra cuochi e pasticceri e di spettacolo e intrattenimento sempre graditi al nostro pubblico.

Per inf

Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, sommelier e winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here