Foto di gruppo dei premiati Best in Sicily 2019

Il Best in Sicily organizzato dalla redazione di Cronache di Gusto ha premiato domenica scorsa al Teatro Massimo Bellini di Catania i migliori produttori enogastronomici e alcune fra le realtà più virtuose del turismo di Sicilia.

I premi sono stati consegnati dai giornalisti della redazione di CdG davanti a numerosissimi intervenuti e agli ospiti d’onore: Oscar Farinetti imprenditore food e patron della fortunata catena Eataly e lo scrittore Alessandro Baricco.

Ad aprire la serata l’intervento di Pietro Vento direttore dell’Istituto Demopolis che ha condiviso con i presenti alcuni numeri dei sondaggi sulle propensioni al consumo e sulle opinioni, spunto di stimolanti riflessioni.

È poi toccato ad Oscar Farinetti accendere gli animi con il suo entusiasmo e la contagiosa voglia di fare. L’imprenditore ha sottolineato come in Sicilia il futuro è meraviglioso e tutto ancora da scrivere, lui stesso infatti ha da poco investito nel distretto dell’Etna doc con un’impresa dedicata al vino con il prestigioso partner Tornatore.

Un finale ad effetto quello di Alessandro Baricco che ha condiviso con i presenti le sue ricerche e le sue riflessioni sviluppate per la sua ultima fatica letteraria: lo scrittore torinese che ha appena pubblicato il suo ultimo libro the game già in libreria.

Ecco tutti nomi dei premiati dell’edizione 2019 con le rispettive motivazioni:

MIGLIOR PRODUTTORE DI VINO:
BENEDETTO ALESSANDRO, ANNA ALESSANDRO, BENEDETTO ALESSANDRO – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

CAMPOREALE (PA)
Si sono fatti impresa creando opportunità per le generazioni future, hanno scommesso sul loro territorio determinandone il rilancio. E i loro bianchi e rossi piacciono sempre di più. 

MIGLIORE AZIENDA CONSERVIERA:
CAMPISI

MARZAMEMI, PACHINO (SR)
Il pesce e gli ortaggi declinati in tanti modi. Un’allegra giostra di barattoli in viaggio per l’Italia e il resto del mondo come piccoli ambasciatori siciliani di cose buone. Grazie ad esperienza, determinazione, e continuità familiare. 

MIGLIORE BIRRIFICIO:

ALVERIA

CANICATTINI BAGNI (SR)
Un’impresa nata in un baglio. Che trasforma in birra gradevolissima ingredienti tradizionali e dimenticati della nostra regione. Segno che in Sicilia si può davvero tutto. Se tutto è però governato dalla testa e dal cuore. 

MIGLIOR MACELLAIO:

GIANNI GIARDINA – MACELLERIA GIARDINA

CANICATTI’ (AG) 
La sua vita tra coltelli e mezzene, salsicce e costate. Parola d’ordine è saper frollare. Tanto lavoro ed una straordinaria capacità di contagiare entusiasmo.  

MIGLIORE FORNAIO:

FRANCESCO ARENA

MESSINA
Pone un’attenzione maniacale per la materia prima con un’incessante ricerca di farine e grani. Un divulgatore appassionato della nostra Isola in giro per il globo. 

MIGLIORE TRATTORIA:

IL VECCHIO CARRO 

CARONIA (ME)
Braccia aperte, sorrisi, accoglienza in uno degli angoli di Sicilia ancora da valorizzare fanno di questo luogo una tappa obbligatoria per i golosi. Il piacere è garantito fra porchette, verdure selvatiche e tanto altro. 

MIGLIORE BED AND BREAKFAST (NUOVA CATEGORIA):

CASA TALIA

MODICA (RG)
La Sicilia che attrae ed ha la forza di trasformare due professionisti milanesi in creatori di un grande luogo di relax e accoglienza dove ogni minimo dettaglio è utile per coccolare il turista. 

MIGLIOR PIZZERIA:

FRUMENTO

ACIREALE (CT)
Nel cuore antico di Acireale una coppia di giovani con la voglia di puntare  sulla farina e la sua lievitazione. Scommessa vinta. Il resto lo fanno i sorrisi e l’infinita curiosità. E il risultato è sorprendente per vista e palato. 

COMUNI CON IL MIGLIORE INCREMENTO TURISTICO:

CATANIA E POLIZZI GENEROSA (PA)
Un piccolo comune delle Madonie registra un aumento del 300 per cento di visitatori; mentre all’ombra dell’Etna sono 70 mila gli arrivi in più, tutto tra un anno e l’altro. 

MIGLIOR ALBERGO:

GAGLIARDI BOUTIQUE HOTEL

NOTO (SR)
Un antico palazzo nella capitale del barocco siciliano offre un panorama d’incanto. Undici camere dove convivono sobrietà ed eleganza che esaltano il concetto di comfort e benessere. Un gioiello d’accoglienza. 

AZIENDA PER LA MIGLIORE IMMAGINE (NUOVA CATEGORIA):

BRUNO RIBADI

CINISI (PA)
Una passione per la birra che diventa percorso emozionale con un marchio singolare, un packaging moderno, le bottiglie divertenti. La forza della creatività, tutta da bere.

MIGLIORI RISTORANTI:

DODICI FONTANE – VILLA NERI RESORT LINGUAGLOSSA (CT)

MODI’TORREGROTTA (ME)

Luoghi di delizie, contaminazioni, fantasie, sentimenti. Fuochi accesi sotto padelle, e pentole. Due posti dedicati a chi vuol farsi del bene: uno con l’Etna a far da guardia; l’altro con vista mozzafiato sulle Eolie. Valgono il viaggio.


Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here