14 ottobre, Giornata mondiale della vista, incontro all’UICI di Catania

Di Sudlook

Riflettere attraverso le parole di un libro e le testimonianze di esperti: sarà questa la mission dell’evento che si svolgerà giovedì 14 ottobre a partire dalle 18.30 presso l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Catania per volere della sua presidente Rita Puglisi che – prendendo spunto dal libro “Diarianna.Fretta di nascere, fame di vita” di Marco Giordano – ha voluto creare un pomeriggio di dibattito e confronto con le più importanti realtà professionali della città di Catania per parlare di intervento precoce sui neonati per evidenziare bisogni e speranze. 

Non è casuale la scelta del 14 ottobre poiché si celebra la Giornata Mondiale della Vista promossa dall’Agenzia Internazionale Della Prevenzione Onlus con il suo presidente Mario Barbuto.   

Accanto alla presidente Puglisi ci sarà il Rotary Club San Gregorio-Tremestieri con la sua presidente Cinzia Torrisi.

Tanti gli ospiti che prenderanno la parola per raccontare esperienze, fornire consigli, puntare l’accento su cosa si è fatto e su cosa ancora si può fare soprattutto in ambito medico. 

Moderati dalla giornalista Sarah Donzuso, a prendere la parola saranno tra gli altri Mario Barbuto, anche nella sua veste di presidente nazionale UICI; Raffaele Falsaperla, Direttore UTIN Ospedale San Marco; Caterina Gagliano Oculista presso l’ospedale San Marco; Maria Pia Onesta, Direttrice Unità Spinale Ospedale Cannizzaro; Carlo Rapisarda, Oculista presso l’Ambulatorio Pediatrico dell’UICI di Catania; Serena Cascino; Ortottista; e Marco Giordano autore del libro “Diarianna-Fretta di Nascere”. Sarà presente anche l’attrice Tiziana Giletto che leggerà alcuni brani tratti proprio dal libro di Marco Giordano

L’evento vedrà come sempre il coinvolgimento di tutte le istituzioni cittadine per sottolineare l’importanza della sinergia tra le istituzioni. 

Nella mattinata del 14 verranno eseguite 15 visite gratuite ad adolescenti e cittadini svantaggiati della città di Catania. 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.