L’Etna continua a regalare Emozioni

L‘Etna detta anche “A Muntagna” per tutti i Catanesi, da diverse sere sta regalando degli spettacoli di colata unici e rari, non si ricorda un’eruzione cosi da almeno 15 anni, dal lontano 2002.
In queste ultime settimane, alla base del nuovo cratere di sud-est, a quota 3.010 m s.l.m. si è aperta una nuova frattura da dove sta fuoriuscendo il magma che ad oggi ha percorso più di 700 metri di dislivello. Dalla frattura in questione, il magma si è diretto inizialmente sul versante sud – sud/ovest tra i crateri Barbagallo e Monte Frumento supino, mentre l’ultima colata risalente all’eruzione di giorno 10 pomeriggio si è riversata all’interno della Valle del Bove. Ieri sera 11 Aprile il flusso di magma si è ridotto notevolmente.

Abbiamo avuto il piacere di incontrare e di parlare della nostra Etna con Sergio Giovanni Giuffrida, un giovane catanese appassionato di natura, di montagna e di tutto ciò che riguarda il mondo outdoor. Ha effettuato diversi corsi e ottenuto numerosi attestati. E’ riuscito dalla sua passione a creare un lavoro, attualmente ha un negozio a Nicolosi, che vende attrezzatura per la montagna.

Ha viaggiato tantissimo e scalato diverse montagne tra le alpi Svizzere, Italiane a Francesi, tra cui il Monte Bianco 4810 m; Il Cervino 4478 m; Mount Maudi 4465 m.; Mont Du Tacul 4248 m; Piz Bernina altezza 4049 m; L’Ortles 3905m, e molte altre ancora, ma siamo felici di apprendere che la Sicilia e L’Etna sono i luoghi che ama di più e che non riuscirebbe mai a sostituire, grazie al clima e all’unicità dei paesaggi, confessa a SudLook:
 “Più giro il mondo più apprezzo la bellezza della nostra Sicilia rendendomi conto che non abbiamo nulla da cercare in giro, la Sicilia, con il suo Vulcano, le sue Montagne le sue grandi pianure il suo mare…e potrei continuare all’infinito descrivendo le bellezze che la Sicilia possiede; è a mio avviso l’ottava meraviglia del mondo”.

In queste giornate è salito sull’Etna per vedere dal vivo quello che di meraviglioso sta accadendo e comunica che non ha mai visto niente di così unico, “Senti il respiro dell’Etna…. della terra” Ha realizzato diversi scatti e video che ha voluto condividere insieme a noi.

Lo ringraziamo per averci permesso di sognare attraverso i suoi racconti e le sue foto.

Un grazie anche alla nostra Etna per tutte le meraviglie che quotidianamente ci dona.

 

CONDIVIDI
Roberta Cantone
La valigia? Sempre pronta! Viaggiare è la sua più grande passione, scoprire il mondo e le sue immense diversità. Ama la sua Sicilia e tutto quello che di unico riesce ad offrirle, ma sente molto spesso il bisogno di spiccare il volo altrove. Laureata in economia aziendale, ricopre il ruolo di Team Leader presso un'azienda di Telecomunicazioni.