“Gli Aromi” di Scicli: viaggio olfattivo nel mediterraneo

 

L‘appuntamento è al tramonto, al calare del sole cocente, attirati da profumi degli aromi di scicli km dopo km ci addentriamo nelle campagne iblee, diventate nell’immaginario collettivo “i paesaggi di Montalbano”.

Dopo una giornata di mare, anche a quell’ora il caldo non accenna a diminuire, tanto che si sentono frinire le cicale dagli angoli delle strade.
Appena superata Scicli eppure, l’aria diventa più fresca e si carica un profumo pungente, che ricorda la macchia mediterranea che si sente ancora in certe riserve naturali.
Una volta arrivati ci accoglie Enrico Russino, carismatico ed infaticabile, racconta al gruppo di visitatori di come questa sia la sua passione.


L’azienda “Gli Aromi” nasce come vivaio più di 15 anni fa, e nel tempo è stata location per tanti tipi di eventi, oggi continua ad essere un riferimento per gli appuntamenti enogastronomici di nicchia, come l’evento “E’ farina del mio sacco” una serata dedicata alle farine del molino Timpa con una masterclass di Pandivino, in cui Gli Aromi è stato un eccellente padrone di casa salutando gli ospiti con il suo percorso olfattivo emozionale e curando l’aperitivo di campagna a chiusura.


Il vivaio produce e commercializza oltre 200 tipologie di piante, fra aromatiche, officinali e ornamentali, c’è anche un progetto di recupero delle antiche piante siciliane antiche, con l’intento di preservare e ripristinare le varietà endemiche ormai abbandonate e dimenticate.
Se pensate che esiste un solo tipo di geranio o che la menta è tutta uguale, ecco questa è proprio una tappa obbligata, perché attraverso un percorso olfattivo guidato scoprirete le differenze che una stessa tipologia di aromatica può racchiudere, in un trionfo di profumi in cui prevale e ricorre spesso il limone e l’origano.


Nel frattempo scende la sera e la temperatura diventa davvero piacevole, sotto l’immensa pergola di passiflora i Russino (con Enrico lavorano anche Giovanni ed Alessandra Russino) offrono un aperitivo di campagna che è una cena estiva dal sapore della riscoperta: la salvia fritta in pastella, la cipolla di giarratana a tocchetti in ammollo ad acqua e sale, l’insalata fredda di lenticchie.

Nel frattempo la musica e un calice di frappato in purezza di Piano dei grilli completa il percorso che da olfattivo si è trasformato in sensoriale a tutto tondo.

Gli eventi vengono caricati sul sito www.gliaromi.it è per tutta l’estate i percorsi olfattivi si svolgono il giovedì e il sabato, vi consigliamo di prenotare: prenotazioni@gliaromi.it

CONDIVIDI
Valeria Lopis
Mamma ai tempi di whatsapp, winelover appassionata, lettrice seriale, 100% made in Catania ma con tanta voglia di importare usi e costumi nord europei, a cominciare dal loro design, così dopo una bella laurea in scienze politiche e tante collaborazioni nel mondo della comunicazione, inizia il suo lavoro nel mondo del design come arredatrice d'interni presso un prestigioso show room catanese. Social quanto basta, orgogliosa proprietaria di un vespone dell'82, a bordo del quale il mondo è sempre un posto bellissimo, capta pensieri ed energie, come tutte le donne è geneticamente predisposta a fare circa 10 cose contemporaneamente, ogni giorno è un nuovo giorno ma la domenica è sempre troppo breve!